non aspettare un attimo in più

Oggi, in risposta a un mio commento, Carol Insigna scrive:

se se riesci ad essere felice ora nella condizione in cui sei non farai altro che attirare ancora più gioia ed opportunità e belle persone attorno a te da cui potrai solo che scegliere. e anche il contrario: più ti lamenti peggio fai 🙂 cerca di cogliere il bello da ogni piccola cosa e vedrai che c’è ne TANTO! è l’unico modo! non è un processo immediato, magari ci vuole un pò di pazienza ma basta crederci, esserne convinta e sentire quello che vuoi. concentrarti proprio su QUELLO non su quello che non va e che non vuoi, piangendoti addosso non risolvi nulla. magari s’ un momento di debolezza, un piccolo sfogo, ci sta tutto. ma poi prendi la tua vita in mano e reagisci, è solo tua e solo tu puoi cambiarla. non aspettare un attimo in più e nessun altro che venga a farlo al posto tuo!

La domanda è come la cambio la mia vita? cosa voglio? finora ho sempre voluto FS nella mia vita, ho preso una serie di decisioni per permetterci di costruire un futuro insieme. Finora, tutte le mie scelte sono state per lui. questo non vuol dire che io non abbia avuto una vita mia personale in questi anni, ho coltivato le mie amicizie (ma la stragrande maggioranza delle mie amiche/amici sono sposati o in procinto di farlo), lavorato e fatto del volontariato. Che continuo a fare, purtroppo senza il mio tradizionale entusiasmo.

Ieri per prendere in mano la mia vita sono uscita con una mia compagna del liceo, Milla, anche lei reduce da una lunga e dolorosa storia. Milla è felice, i trenta sono i nuovi venti, mi dice. Io la guardo e vorrei sapere il suo segreto. Certo, lei esce da una storia che lei stessa ha deciso di troncare, certo lei è una donna in carriera (io no, orgogliosamente, no) quindi le sue ambizioni lavorative superano di gran lunga le sue ambizioni sentimentali eppure… eppure dev’esserci qualcosa che mi può insegnare. Forse il disincanto nel dire: “Tesoro, te ne sei liberata. Ora puoi andare a letto con chi vuoi! Perchè guardati, Cat, anche se tu ti senti uno straccio, sei una figa”. Ma io non ci voglio andare a letto con sconosciuti o semisconosciuti a ripetizione, solo per riempire un vuoto bulimico che sento dentro. Non ho mai avuto “botte-e-via” neanche a 20 anni, figuriamoci se voglio inaugurare una carriera ora.

Ma ha ragione Carol, non mi devo lamentare. Oppure devo ridurre i lamenti. Perchè, in effetti mi annoio da sola, ed ora sono esattamente la persona che eviterei in situazioni di normalità. Ma come faccio ad essere felice? Devo FARE COME SE lo fossi? Forse sì. Mi devo esercitare.

Annunci

3 thoughts on “non aspettare un attimo in più

  1. sai, sulla questione del “mi annoio da sola” ti capisco. Ultimamente anche io ero molto mono tematica e forse lo sono ancora ma sto cercando di smettere. Forse però se ne parliamo è perchè dobbiamo in qualche modo sfogarci e almeno qui uno può decidere di non leggere.

    Comunque qualcuno mi ha detto che la felicità è allenante quindi sì, inizia ad esercitarti e vedrai che andrà meglio!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...