delle lacrime e dei social networks

Prima, come avrete visto nel mio post, cercavo informazioni su Parigi. Ho letto il Corriere, La Repubblica (cartacea) e l’Internazionale. Poi ho aperto FB per vedere i post degli amici. Poi ho guardato il profilo di FS. Poi ho aperto il profilo delle nuove persone con cui FS aveva stretto amicizia. Poi ho visto nel profilo di una ragazza di sei anni più giovane, le foto di FS sul divano con lei e abbracciato a lei in una foto di gruppo con gli amici. Poi ho visto le mie lacrime sulla tastiera.

Poi singhiozzavo così tanto…

Annunci

16 thoughts on “delle lacrime e dei social networks

  1. Mi sono letta tutto il blog (va là che è piuttosto corto, altrimenti mi sarei messa un po’ a piangere pure io).
    Potrei darti un sacco di consigli pratici su come essere felici e bla bla bla, riprendersi bla bla bl (non ho un’esperienza come la tua, grazie al cielo) ma sticazzi: se tu non trovi il tuo non serve a niente.
    Una cosa però te la suggerisco: non allontanare il pensiero.
    Pensaci fino ad avere il vomito, pensaci finché non ti farà schifo il ricordo, pensaci finché non ti sarai proprio cacata le palle di pensare a quello stronzo, nausea anche le tue amiche.
    Nella mia esperienza, cercare di arginare un dolore non fa che protrarlo.
    Sguazzaci, annegatici e quando sei pronta ritirati su.

    Liked by 1 persona

  2. Anche io andavo di continuo sul profilo del mio ex e guardavo le foto con la nuova ragazza e ci stavo un sacco male anche se lo avevo lasciato io (ma poi lui mi aveva rifiutata quando avevo provato a riallacciare), a me faceva rabbia dato che lei mi sembrava infinitamente orrenda e non capivo come avesse potuto preferire lei a tornare con me (il mio blog fino ad un anno e mezzo fa era pieno di post riguardo a questa cosa, siamo stati assieme 4 anni). Poi un giorno ho deciso di disattivare le sue notifiche; niente piu suoi post nella home, ti dimentichi di andare sul suo profilo. Quindi ti consiglio di fare ancbe te cosi, ti capisco che non sia facile cancellarlo dagli amici dato che io non ce l’ho mai fatta, ma almeno scegli di non vedere piu nella home post che lo riguardano!

    Mi piace

  3. Se non riesci a forzarti a non guardare il profilo allora cancellalo per un po’. Lontano dagli occhi lontano dal cuore. Sembra stupido ma funziona tantissimo!
    Dai dai il 2015 appannerà tutti questi brutti ricordi.

    un abbraccio!

    Mi piace

      • Dipende da te. Anche a me piace conservare ricordi (lettere, foto, messaggi) ma quanto averle a portata di mano ti blocca nell’andare avanti? magari non cancellarle ma dì a qualcuno che te le metta in qualche file con password che non puoi aprire così ti non puoi cedere alla tentazione. Fra un po’ sono sicura guardarle non ti farà alcun effetto ma per andare avanti bisogna lasciarsi indietro il passato.

        Mi piace

  4. Mi spiace tanto, dev’essere stato un vero shock! Hai pescato il classico bamboccione infantile che di fronte ad una responsabilità ha preferito fuggire trovandosene un’altra più giovane (che riceverà il medesimo trattamento… poveretta anche lei).
    Ma mettiamola così: meglio ora che tra dieci anni, magari con dei bambini… E ascolta i consigli di Mezzatazza, che non conosco ma che mi piace fin dal nome, che io interpreto come un cenno di ottimismo (mezza tazza = mezzo pieno).
    Ciao
    Andrea

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...