delle novità et al.

ho perso il lavoro.

surprise

io dico, se l’anno scorso mi avessero detto che avrei perso il mio fidanzato storico e il mio lavoro in pochi mesi, non ci avrei mai creduto. Io ero sicura del mio fidanzato e del mio contratto a tempo indeterminato. se mi aveste incontrata per strada l’anno scorso di questi tempi vi avrei detto : l’anno prossimo sarò sposata con il mio FS, che amo tanto, spero di essere incinta perchè mi piacciono tantissimo i bambini… certo continuerò a lavorare”.

 invece, FS mi ha lasciata e il posto per cui lavoro chiude. la cosa positiva è che non ho altro da perdere e che è improbabile che questa congiunzione astrale si riverifichi, nel senso che difficilmente potrà succedermi nel breve termine di perdere un altro fidanzato prima delle nozze e dopo pochi mesi un altro posto di lavoro. Leila dice che è colpa di Marte in opposizione. Io credo che ci sia più di una stella contro. 

ho qualche mese per decidere cosa e come farò ma le prospettive non sono rosee come potrete immaginare. Così stasera sono qui a scrivere cv e a rigirare tra le mani la stampa di una mail che mi è arrivata da Bruxelles la settimana scorsa. La posizione che avevo rifiutato anni fa si è riaperta. Me l’hanno inviata i miei ex colleghi con un sincero invito a pensarci. La scadenza per presentare le applications è tra un mese.

E Giacomo?

Annunci

6 thoughts on “delle novità et al.

  1. Benvenuta nel club! Io licenziata e lasciata, come te, solo in ordine inverso, e con una decina d’anni di più, occhio e croce… Ma tutto può ancora succedere, in positivo intendo… e la mail dei tuoi ex colleghi ne è già un accenno… Prenditi del tempo e decidi solo per fare quello che ti rende felice…il trucco, ho imparato, è tutto qui…
    Ti abbraccio forte!

    Liked by 2 people

  2. Vai, non perdere questa occasione. Se per Giacomo sei importante capirà, altrimenti vuol dire che non gli piaci abbastanza. E poi Bruxelles non è poi così lontana, ci sono persone che stanno insieme uno é in Italia e l’altro in Corea.

    Mi piace

  3. In dialetto dalle mia parti dicono “Si chiuri ‘na porta e si rapri un purtuni” (traduzione: Si chiude una porta ma si apre un portone)… Stai già vivendo una nuova avventura: non te ne sei accorta?

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...