esaurito…(al telefono con Matt)

esaurito lo stress del concorso, ed esaurita la sottoscritta nello svolgere quello che ritengo un assurdo pressure test per insegnanti, mi torno a concentrare sulla mia vita sentimentale.

avevo detto che non ci avrei pensato prima del concorso, e in effetti ce l’ho quasi fatta. Ho letto la mail di Agnes e l’ho praticamente scaraventata nel blog, modificando solo due cose (nomi e luoghi). Poi avevo detto che l’avrei tradotta, ma non l’ho fatto… confido che voi abbiate un livello di inglese leggermente superiore a quello del nostro premier e che ce la facciate a farvi un’idea di quello che Agnes voleva dirmi. Se non ci avesse pensato lei, cmq, l’avrebbe fatto per primo Matteo, il suo fidanzato che mi ha chiamata ieri sera quando io ero talmente stanca da non riuscire nemmeno a farmi da mangiare.

In sostanza Matteo mi dice che FS è disperato, che non sa che fare, che è “inguaiato”, che quella con J. era una relazione leggera, poco seria e che non s’aspettava rimanesse incinta. Dopo 30 secondi di monologo io lo blocco e gli dico che sua madre già m’aveva accennato, lui mi dice che lo sa e che i suoi sono affranti. -Ma affranti de che? che quando ci siamo lasciati non hanno battuto ciglio? Forse ora che vedono quello che offre il mercato per il loro figlio hanno pensato di rivalutare la Compianta Caterina?- biascico mentre mi sto addormentando. Matteo dice che sono ingiusta, che loro mi hanno sempre voluto bene. Io ricordo le vacanze con loro in montagna e un po’ di nostalgia mi viene. Gli dico che non so cosa posso fare io a riguardo, il che è vero, e non ne voglio sapere. Matteo mi chiede se mi vedo ancora con Giacomo. Tergiverso,  io ho chiuso con lui ma penso che lui sia sinceramente innamorato di me e che speri che io riesca a sistemare i pezzi della mia vita. Da parte mia comunque non ho alimentato alcun tipo di speranza. A Matteo alla fine dico la verità, cioè che non ero convinta. Lui fa un sospiro di sollievo. Io dico: “Ma scusate, in tutto questo tempo nessuno di voi si è fatto sentire, vostra madre mi ha perfino detto che devo arrangiarmi e guardare avanti… quasi quasi sembrava che fosse tutta colpa mia se ci eravamo lasciati”. “Cat, noi eravamo SCONVOLTI. Noi aspettavamo il vostro matrimonio, poi FS ci dice che non è convinto, anzi lo dice a mia madre prima, quando voi stavate ancora facendo il corso fidanzati. Lei pensava, come tutti, che fosse una crisi passeggera, poi, però lui si è deciso. E mia madre cosa avrebbe dovuto fare? Chiamarti per avvisarti prima? Quando lei stessa pensava fosse una crisi passeggera?” “Non lo so” dico “Non voglio fare un processo al passato, mi interrogo sul presente. Cosa volete da me?” “Cat, dirti che è innamorato di TE, che ha fatto una cazzata, che ha sbagliato, ma ti assicuro io che non la ripeterà. Cat, conosco mio fratello, e non lo riconosco”.

Vorrei a quel punto rivendicare il MIO DIRITTO al dolore, perchè io di dolore ne ho passato tanto e non è che perchè lui si sveglia un giorno addolorato io devo essere lì pronta a consolare. IO HO PASSATO UN INTERO ANNO COSì.Forse di più.

E allora mi ricordo quelle parole che lui mi aveva detto in camera da letto una delle ultime volte “Sei convinto?” gli avevo chiesto “Ora sì, cioè ho tanti dubbi ma sono piuttosto certo. Ho il terrore però di svegliarmi un giorno e di guardarmi allo specchio e di capire che ho fatto un’enorme cazzata” . avevo risposto che speravo per entrambi che non capitasse e che era fondamentale che lui facesse la scelta giusta lì in quel momento.

Annunci

13 thoughts on “esaurito…(al telefono con Matt)

  1. Certi treni nella vita passano una volta sola e lui l’ha perso. Nella vita si può sbagliare, ma secondo me se era veramente innamorato di te se ne accorgeva prima, non dopo più di un anno. Non ama nè te nè lei, solo se stesso.

    Liked by 1 persona

  2. Scusa se mi esprimo, non vorrei essere invadente, ma leggimi come se fossi un’amica. Prima o poi questo momento doveva arrivare, cioè che la controparte si rendesse effettivamente conto della stronzata che ha fatto perdendo il certo per seguire l’incerto. Una cazzata fare un figlio con una che si instaura un rapporto leggero, di solo sesso? Allora farlo senza protezioni non mi sembrava fosse una cazzata, scusa. A 30 anni uno deve pur essere conscio delle sue azioni e sapere che i figli non nascono con le api o sotto un cavolo. Ti scrivo perchè vivo con il costante terrore che la mia relazione con il mio ragazzo finisca, per colpa di una sbandata e, senza giudicare un’eventuale altra, mi sentirei davvero finita. Diciamo che negli anni mi sono convinta che tra i due chi ha da perdere è lui e che ho tutte le carte in regola per spiccare il volo anche da sola. Ma la sola idea che sia una terza persona la causa della rottura, e con questa terza persona ci fai tutto quello che con me è stato precluso… Beh. Mi incazzerei non tanto.
    Leggo che stai facendo il concorso docenti e spero che lo abbia fatto in una regione diversa dalla tua, o comunque lontano da tutto ciò che ti tiene incollata al passato. Anche se non fosse ricorda che quando si viene lasciati per una crisi, un dubbio e una sbandata, chi ha da perdere è proprio l’altro, non tu. Tu hai delle potenzialità, peccato che ci si accorge del valore di una persona quando questa si allontana.

    Mi piace

      • No, non lo merita, chiedevo perchè generalmente i concorsi richiedono uno spostamento e spesso uno li utilizza proprio per cambiare aria e per trovare una nuova stabilità. Allora non fuggire. Chi deve vergognarsi è lui, non tu.

        Mi piace

  3. Cat, mi sento così vicina a te. Ci accomuna questo concorso, quest’amore doloroso, la scelta subita e non voluta. Ti leggo e mi convinco sempre più che uomini come FS siano degli immaturi, a qualsiasi età. Ancora una volta FS fugge dalle sue responsabilità. Allora, a terrorizzarlo fu l’imminente matrimonio; oggi, a spaventarlo è l’arrivo di un figlio. FS fugge, fugge sempre. Ieri fuggiva dall’impegno, cercando frivolezza. Oggi fugge nuovamente dall’assumersi le sue responsabilità e lo fa guardandosi indietro. Il suo non è amore: è egoismo. Troppo facile rimpiangere ora la vita passata che ha deliberatamente mandato all’aria. Se nel grembo dell’altra non ci fosse quel bimbo, lui avrebbe continuato a spassarsela alla grande. Ormai è in un punto di non ritorno. Tu puoi solo decidere se lasciarti travolgere dal suo egoismo o continuare a camminare sulle tue gambe. Se dovessi cedere, cosa che non ti auguro, non sentirti in colpa e sappi che nessuno potrà giudicarti, perché lui per te è stato il tuo grande amore e, anche se non lo merita, è stato l’uomo con cui avresti voluto trascorrere tutti i tuoi giorni, l’uomo che avresti voluto ti rendesse moglie e madre. Dall’esterno, oggettivamente, lui è uno dei tanti trentenni/quarantenni irresponsabili e immaturi, che fuggono dalla vita quando comincia a diventare impegnativa. Eppure, fino a poco fa, nei suoi occhi tu leggevi altro e forse è stato anche altro, ma ora, Cat, guardalo con obiettività, scoprirai che il suo professarsi innamorato oggi ha solo il gusto amaro dell’ennesima illusione.

    Liked by 1 persona

    • carissima luminaria, grazie per continuare a leggermi. anche io ti sento vicina. è incredible come le storie di sconosciuti siano similissime alle nostre. grazie per le tue parole, per il tuo tempo e per i tuoi consigli. ti abbraccio, tu come stai?

      Mi piace

      • Come ben saprai, è un periodo impegnativo a lavoro. La chiusura dell’anno e gli imminenti esami aprono la strada a un giugno rovente. Continuo a leggerti e so che per te è un giorno importante oggi. Sentirai tante emozioni contrastanti dentro di te; forse riceverai le risposte tanto agognate o forse ti farà soltanto soffrire nuovamente. Ricorda, però, che tu oggi sei una donna nuova, con tante certezze e una vita che hai imparato a costruirti da sola, passo dopo passo.
        Ti abbraccio

        Mi piace

  4. Ciao Cat, sono Cristina
    Scusa per il mio pessimo italiano scritto, sono spagnola 🙂
    E sopratutto scusa se sono dura o quasi irrispettosa, ma sono molto arrabbiata.

    Il mio fidanzato m’ha mollata a febbraio, il nostro matrimonio sarebbe stato ad aprile, un mese fa. Allora immagina come mi sento adesso… un po’ come te, sicuramente. Ho anche saputo che mi ha tradita una sera un anno fa perché era incazzato e ubriaco.
    Anche lui a adesso un’altra storia “leggera” ma che lo salva della sofferenza per il rapporto perso.
    A 34 anni non ce la faceva a “entrare nello stampo “, “fare come tutti”, “trovarsi la donna giusta e sposarla”, perchè finalmente è troppo egoista e sopratutto molto immaturo e non è pronto, non ce la fa.
    Ok, va bene, ma non poteva rendersene conto prima di spezzarmi la vita?

    Se quando un uomo cosí si troverà davanti a un’altra situazione troppo impegnativa o di responsabilità, si ricorda di quanto comprensiva eri tu e vuole tornare, tu ti lo riprendi, sii sicura che ti la rifarà in un futuro. Al prossimo momento “difficile” (un bambino insieme a te?) angoscerà lo stesso e vorrà andare via. E sopratutto se lo riprendi adesso, anche se forse rimane accanto a te, non sarà capace di rimanere fedele. Ne sono convintissima.

    Poi, mi stupisce che nessuno qua abbia parlato di questo: non è stato LUI a chiederti di tornare con lui, trascinandosi per terra, facendo il “mea colpa” e chiedendoti perdono. Almeno per adesso… Sono I SUOI a chiederti se ti lo riprenderesti ed a dirti che ti ama e gli dispiace tutto.
    Non ci credo!!! Come può essere così immaturo y puerile? Che siamo, tredicenni? (“a mio amico gli piaci, vuoi uscire insieme a lui?”). Che cavolo fa? Sondare il terreno perché non vuole rischiare di vedere come lo invii a fan**** se mai ti chiede lui stesso un’ultima possibilità?
    Se fosse un uomo vero (che non lo è), sarebbe lui a fare penitenza, inseguirti dappertutto et cercare di provarti che ancora merita uno tuo sguardo. Ma non sono uomini, i nostri sono cani.

    Poi dai, abbiamo pure un po d’immaginazione. Scordiamoci per un attimo che ormai c’è un bimbo che non si puo cancellare… Va bene, lui adesso forse farà di tutto per farsi perdonare e dopo mille prove d’amore, tu accetti a tornare con lui.
    Ammetti questo: Tu non lo ami più. L’amore ce l’hai, il sentimento è rimasto, ma non l’oggetto.
    Ami quel che pensavi che era lui. O forse amavi quel che era lui veramente, ma prima di averti fatto soffrire parecchio, di maniera scelta, premeditata e cosciente.Perché adesso lui non è la stessa persona, adesso la tua idea di lui è cambiata. E persino se tu fossi la più misericordiosa al mondo, saresti incapace di scordare veramente quel che ti ha fatto, il dolore indescrivibile che ti ha imposto, quando non lo meritavi.
    Ami uno che ormai non esiste, forse non ha mai esistito. Ami un ricordo, una idea, un’illusione.
    E quindi non potrebbe MAI funzionare.

    Quel che ci servirebbe sarebbe una macchina di tornare indietro nel tempo ed impedirgli di tradirci, o di lasciarci… Cioè, un impossibile. Ma anche no!

    Una frase che mi ha colpita molto leggendo mila web sulle relazioni finite: alla fine non era risponsabilità nostra di evitare le situazioni che gli hanno portati a farci male (“magari se fosse stata più gentile quel giorno”, “se non fossimo mai andati in quel bar dove ha conosciuto la persona che lui avrebbe presentata quella che poi è diventata l’amante”). I LORO errori, le LORO decisioni sbagliate mica sono colpa nostra!! Allora bisogna smettere di pensare a quel che potrebbe essere stato.

    Guarda avanti, non c’è un’altra direzione possibile, anche se la realtà non ci piace. Non cercare di negarlo, è tempo sprecato e dolore inutile.

    Buona fortuna, ti auguro di essere forte e di non soffrire più. Forse basta cosi, no?

    Liked by 1 persona

    • ciao cristina, grazie per le tue parole e per essere passata per il mio blog. ma ora vivi in italia o in spagna? sei bravissima con l’italiano. come stai tu? ti stai riprendendo? mi dispiace tantissimo per quello che ti è accaduto, sono certa però che troverai delle forze che nemmeno pensavi di avere! a me è successo così, più o meno. Ti abbraccio. Cat

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...