would you like to…

eccomi tornata per raccontare quello di cui forse devo ancora rendermi conto. Non l’ho fatto prima perchè come al solito sono stata assorbita dagli adempimenti di fine scuola, dalle ultime correzioni delle tesine, dagli scrutini, collegi docenti e altri divertimenti.

partiamo con ordine. Giacomo mi chiede di preparare una borsa da viaggio, i documenti, crema solare e scarpe comode. Poi filiamo in aeroporto, io fremo d’attesa. Non sono una super fan delle sorprese, perchè sono curiosissima per natura e se so che c’è qualcosa che non so soffro nell’attesa di scoprirla. Giacomo lo sa e ridacchia guardandomi. Guarda il gate, passiamo i controlli di sicurezza e lui dà il mio documento di viaggio, chiede a una hostess di non farmelo vedere. Lo so che glielo chiede, la hostess sorride, mi guarda e guarda Giacomo, che si fa amare dal primo sguardo. Non perchè sia particolarmente bello (lo è ma di una bellezza delicata), ma è così gentile che tutti sono da subito portati a trovarlo carino. L’hostess parla un secondo con l’addetto alla sicurezza e passiamo. Non so ancora dove andiamo.  Mi ridanno i documenti, -non puoi aprirli- mi dice. L’hostess guarda con complicità Giacomo. Vedo che è felice per noi. Ed è un dono.

Annunci

2 thoughts on “would you like to…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...