Info

Dopo 6 anni di relazione (di cui due di convivenza), una data di matrimonio e mille promesse, il mio Fidanzato Storico (che da ora chiamerò FS, come le ferrovie..alla fine sono state pure loro fonte inesauribile di problemi) mi lascia. E non mi lascia nel 2010, momento in cui io rifiuto una carriera all’estero (dove già vivevo) per tornare in Italia per lui, non mi lascia prima di venire a vivere con me (2012), mi lascia nel primo momento utile per lui per pensare (troppo lavoro!!!) di fronte a una scelta definitiva. Mi lascia dopo mesi di silenzi, in cui io penso di tutto, do la colpa al suo lavoro, cerco di farlo parlare, inutilmente. Io che pensavo che fossimo una coppia che dialogava tanto, lo vedevo allontanarsi ed ero impotente. Avete presente i topolini che stanno nelle bacheche di vetro e continuano a scavare inutilmente? Ecco.

Mi lascia perchè non è convinto, ma non sa di cosa non sia convinto, è un NON CONVINTO ASSOLUTO. Il che mi farebbe pure da ridere se fosse un film, ma purtroppo questa è la mia vita. Così, con il cuore a pezzi dopo tre mesi di pausa di riflessione in cui io mi convinco (io sono una convinta assoluta) che tornerà, i suoi amici mi dicono che è il tipico COLD FEET inglese , che devo avere pazienza. Invece non torna. Anzi, torna per dirmi che gli dispiace ma deve ritrovare sè stesso. I miei sogni in un solo momento sono crollati, non avevo grandi ambizioni, volevo solo una famiglia con lui. Ed ora sono persa.

 

48 thoughts on “Info

  1. Linda, sai che dico? Forse doveva farlo prima, ma meglio che non abbia atteso oltre. Scuotiti, reagisci, non permettere che si prenda altro di te. Ha già avuto, mentre tu hai tanto da ricevere. 30 anni sono belli, se lo vuoi puoi renderli straordinari! Io tifo per te. 🙂

    Mi piace

      • Brava!!! Sai a colte cosa faccio io quando sono arrabbiata? Acqua e farina e via d’impasto… e quando si forma il panetto lo sbatto un po’ più del dovuto pensando che sia una precisa faccia antipatica. 🙂 Non devi solo cucinare, ma fare anche mille altre cose e soprattutto essere mentalmente aperta a nuovi incontri. Sta a te trasformare questa esperienza difficile da affrontare in una vittoria. Daiiiiiiiiii!!!!!!!!!

        Mi piace

      • grazie! Ieri ho fatto dei cioccolatini tipo ferrero rocher – la ricetta è di Benedetta Parodi- e sono venuti buonissimi e molto carini da regalare! Fare aiuta a non pensare, sicuramente. Non ho rabbia, comunque, solo tanta delusione, tante domande e molta tristezza quindi per ora “sbattere” il pane non aiuta!

        Liked by 1 persona

  2. ecco, questo non capisco. Non capisco certe persone che lasciano che le cose si trascinino….che stanno in relazioni che non sono relazioni…che illudono e forse si illudono.

    Non ho al momento parole buone per questo FS quindi evito. Dire che ci hai guadagnato a perdere uno così è una cavolata. Sicuramente meglio che le cose siano finite se non andavano ma la cosa non è che aiuti.

    Sicuramente, per esperienza, le cose andranno meglio! E farà meno male!

    un abbraccio!

    Liked by 2 people

      • Ma diciamo che non ho avuto storie lunghe come la tua però qualche anno fa stavo con un tizio con cui ho iniziato ad avere una bella storia…serate insieme, vacanze insieme…poi siamo tornati dalle ferie ed ha iniziato ad essere silenzioso…io sono una persona che sta molto attenta al comportamento degli altri e quindi mi sono accorta che qualcosa non andava….e gli ho chiesto di parlare…e lui, davanti ad un bicchiere di vino rosso mi ha detto che stava bene con me ma che non mi amava. E io non ho detto o fatto niente anche se ripensandoci ora avrei voluto versarglielo addosso il vino! (tipo film, hai presente?)

        Le cose si sono trascinate poi ho imparato che se vuoi stare meglio devo troncare! almeno per un po’! cos’ non ci siamo sentiti per un po’ poi gli ho scritto, ci siamo rivisti ma ormai mi era passata….il tempo e la distanza sono le migliori medicine! credimi! e anche il blog e gli amici virtuali (oltre a quelli veri)

        Scrivere mi ha aiutato molto!

        Ora sono incasinata di nuovo nel senso che ho conosciuto un tizio che mi piace molto, con cui mi sento, ogni tanto ci vediamo ma non so…non credo abbia voglia di impegnarsi ma allo stesso tempo mi cerca….so che la cosa migliore sarebbe allontanarmi per farmela passare se non ho speranze ma mi piace è più forte di me. Sto cercando di capire cosa dovrei fare e vivo alla giornata. Oggi c’è il sole, domani magari piove…vedremo…

        scusa se ho scritto un papiro!!!!:):)

        comunque vedrai che passerà! anche se non sembra!

        Liked by 1 persona

  3. Ciao!
    Io di certo non staró a scriverti “che cosa terribile..che dramma”..lo sai giá benissimo da te che la situazione é quella che é e non voglio girare il dito nella piaga.
    Sicuramente meglio ora che piú avanti,ma sarebbe stati meglio prima..ma ora non puoi fare altro che ricominciare. Ti sembrerá di aver toccato il fondo,di annaspare e non riuscire a reagire..ma ora non puoi fare altro che risalire. Lo devi fare per te. Devi darti un’altra possibilitá perché te lo meriti.
    Sará dura,ancora ora starai magari sperando che lui si volti indietro e si penta della sua scelta..ma é meglio non succeda. Ora é il tuo momento.Prendi in mano le redini e vivi.

    Liked by 1 persona

  4. Ho letto la tua storia triste …ma la vita continua e ti auguro con tutto il cuore che tu possa trovare l’anima gemella e tanta serenità perché te lo meriti.Grazie per essere iscritta al mio blog e con l’occasione ti faccio i miei auguri di Buon Anno Nuovo 2015 .un saluto 🙂 Viola

    Mi piace

  5. Sei anni sono tanti insieme, devi farti forza e andare avanti, solo il tempo ti aiutera’ a superare tutto, sai che potresti essere mia figlia quindi ti parlo come se fossi la mia Chiara, cucina che fa bene, rilassa, esci tanto, con amici e divertiti, sano divertimento, non pensare a nulla, sono cose che succedono e ti passera’, appena incontri un tipo che ti piace le ferrovie dello stato le avrai gia’ dimenticate, del resto non sono il massimo, baci cara, buona domenica, ❤

    Mi piace

    • Cara Laura, grazie per l’incoraggiamento… In questo momento continuo a far fatica a fare tutto. Ma tutte le vostre parole sono utilissime per me per cambiare prospettiva e ritornare quella che ero. Un abbraccio a te e a tua figlia, e grazie ancora per l’affetto che traspare dalle tue parole. Cat

      Mi piace

  6. Un consiglio spassionato viaggia!!!
    Io andai a mille miglia di distanza… Durante il viaggio di andata piansi amare lacrime commiserandomi da sola…tant’è che la hostess capito l’andazzo mi diede una vodka per rilassarmi … Al ritorno fu tutto più chiaro,
    Tornai avendo trovato un distacco ed avendo l’idee più chiare … Partiiiii e scopri il mondo lontano da FS – fai in modo di avere bei ricordi e belle sensazioni anche da single

    Mi piace

  7. mah, non ho esperienze simili, so solo che ho conosciuto mio marito che avevo già 36 anni e vivevo ancora con i miei genitori, poi in 2 anni l’ho sposato, senza convivenza, in chiesa. So di dire una cosa forte, non amo la convivenza, ho sempre l’impressione che sia un modo per tenere un piede fuori dalla porta, per fare una prova: non sono un’automobile non vado provata prima. Poi chiaramente le circostanze sono tante e diverse. Ma quando una convivenza finisce mi chiedo sempre se sarebbe finita anche se fosse stato un matrimonio, con avvocati da tirare in ballo, non solo un paio di scatoloni da fare. Che il cuore poi debba essere attaccato con la “millechiodi” certo è uguale matrimonio o convivenza. Posso solo dirti che la felicità non deve passare attraverso condizioni, perché nulla la garantisce, né essere sposati, né avere figli, né convivere, né né né. baci

    Liked by 1 persona

    • anch’io non sono mai stata pro-convivenza. quando abbiamo deciso di andare a convivere, era per questioni molto pratiche e per contingenze inevitabili legate alle professioni di entrambi. Ne avevamo parlato (vedi post 27/12), per me era una Scelta a tutti gli effetti, appena sarebbe stato possibile ci saremmo sposati. Ho peccato io di ingenuità, di eccessiva fiducia. Ho pensato in quel momento che quello che lui mi diceva fosse vero. Invece avrebbe dovuto pensarci lì, in quel momento, se non prima. Per me questo è un divorzio, anzi peggio perchè non ha avuto pari dignità, perchè come dici tu, avremmo provato di tutto (forse!)…

      Mi piace

  8. Sono fidanzato da più di 6 anni; se aspetta i miei 30 per lasciarmi e a distanza di pochi mesi dal matrimonio… Faccio una strage.
    L’hai presa anche troppo con filosofia.
    Io starei ancora spaccando oggetti per il mondo, con la schiuma alla bocca e uno sguardo animalesco.
    Ecco.
    La tua fase di rabbia e violenza contro la vita ce l’hai avuta?

    Liked by 2 people

  9. Mi dispiace, ma ti posso dirti che prima o poi trovi l’anima gemella.. mai piangere per un uomo.. altre mamme hano anche belli figli 😉 con amicizia Rebecca

    Liked by 1 persona

  10. Ciao Caterina, non sai quanto sei stata fortunata. Te lo dico con il cuore, e con l’esperienza di chi, a differenza tua, ha sposato l’uomo che ero destinata a perdere. Era solo questione di tempo. Ma nell’attesa, però, sono trascorsi diciannove anni e, credimi, sono tanti quando ti ritrovi a quarantasette. Ne avevo solo ventotto quando l’ho conosciuto. Grazie a Dio non li dimostro, nell’aspetto e nel cuore, ma ci sono tutti, soprattutto quando sei consapevole che alcune esperienze sono di un’età diversa, oramai passata. Tu sei fortunata, credimi! Hai la possibilità e tutto il tempo che vuoi per ritrovare prima te stessa e poi qualcuno veramente speciale per te.
    Io mi dico sempre che ho perso. Una cara amica, invece, mi ricorda continuamente che, viceversa, ho vinto la possibilità di vivere una vita piena e soddisfacente. Con lui ho trascorso momenti indimenticabili, ma non ero appagata. Con lui non mi sono mai sentita veramente speciale ed io voglio sentirmi così! Lo merito. E, credo, anche tu. Solo adesso capisco che tutto quello che ha fatto per me serviva, in primo luogo, a sfamare il suo ego. Secondo me FS era pieno del suo ego, come il mio ex. Se vuoi, io ci sono, per quattro chiacchiere. Un abbraccio.

    Liked by 1 persona

    • Grazie Vivian per aver condiviso la tua storia anche se dolorosa. Io devo ancora trovare un senso a tutto questo. A quello che è capitato a me e a quello che è capitato a te. Ma condivido le tue sensazioni e ti ringrazio per la disponibilità di fare 4 chiacchiere

      Liked by 1 persona

      • Anche io devo ancora trovare un senso a tutto quello che è capitato. Forse, però, non bisognerebbe neppure cercare di capire, capita e basta. Sembra proprio che nulla sia per sempre. Le storie finiscono e, chissà, ne inizieranno altre, magari più belle! Ce la faremo!!!

        Mi piace

    • Leggevo le tue parole, mi hanno toccata tanto. Spero tu abbia trovato quel che meriti, perché è vero, noi donne a volte dobbiamo solo volerci un po’ più di bene e cercare l’eccezione, non la mediocrità… cercare solo ciò che davvero meritiamo, senza accontentarci.

      Liked by 1 persona

  11. ciao cara, ti seguirò post dopo post, assistendo alla tua risalita!! perchè è cosi che deve essere. Non perdere l’occasione di rivalsa che questa esperienza triste, ti ha presentato! Punta in alto e sempre col sorriso! a presto, Nico

    Mi piace

  12. A me è capitata una cosa simile, però prima della convivenza, non del matrimonio. Ora è passato qualche anno e non me ne frega più niente…
    Però son stato male…
    per parecchio tempo…
    troppo tempo….

    Mi piace

  13. Casualmente ti ho trovata. Leggo volentieri le tue cose. Sembri una persona sensibile e forte e non posso fare a meno di augurarti un futuro decisamente migliore ! Queste cose, come le racconti nelle info, mi mettono tristezza ma anche interrogativi enigmatici sulla mente umana.
    Sono sposato da 25 anni, molti problemi, grandi problemi, Amore-NonAmore ma molta intelligenza.. E siamo ancora qui a guardarci dentro.
    Vivere insieme ad un altra persona, non è per niente semplice ma, quando si prende quella strada si dovrebbe prevedere dove porta !

    A presto.
    Ciao.
    Stefano.

    Liked by 1 persona

  14. Ho letto la tua storia e ho sentito un brivido.
    Io dopo tante storie sbagliate ho trovato il mio primo vero amore.
    Ma malgrado la mia immensa gioia non posso fare a meno di pensare “e se…”.
    Forse perché sono una malinconica cronica con la sindrome d’abbandono, o perché semplicemente mi sembra troppo bello per essere vero.
    Ho anche io il sogno di un futuro con lui e di una famiglia. Dopo 3 anni di storia e 2 di convivenza il mio desiderio si fa sempre più strada nella mia mente e nel mio cuore.
    Ma so fin troppo bene che le cose non sempre sono come sembrano e che nulla va dato per scontato.
    Spero che tu abbia “superato” (per quanto sia possibile farlo) questa brutta storia.
    Qualunque sia oggi la tua vita… ti mando un abbraccio!
    Giulia

    Mi piace

  15. Ciao.. Che storia particolare. Mi spiace che tu sia stata lasciata, voglio pensare che per te sia stato meglio così, la vita con lui non ti sarebbe piaciuta 🙂
    Ora ti seguo e sbircio un po’ nel tuo blog.
    A presto, momfrancesca.

    Mi piace

  16. la tua storia più che terribile è comune. e come si dice, mal comune… lungi da me l’idea di sminuire la tua sofferenza, ma vivaiddio: pensa che tragedia affiancare la tua preziosissima vita a quella di un non convinto cronico. tu ancora non lo sai, ma hai fatto Bingo, mon tresor.

    Mi piace

  17. Ciao!! Ho letto la tua storia e quando ti diro’ la mia…penserai “beh, poteva andarmi peggio”. Anche io 30 anni. Noi fidanzati da 8 e conviventi da 3 (dal 2012). Dopo un anno di convivenza mi viene proposto un incarico all’estero e noi come due giovani maturi che pensano ad affrontare il mondo nel migliore dei modi, decidiamo che sarebbe stato giusto che io andassi. La distanza sarebbe stata difficile, ma noi eravamo forti e nessuno ci avrebbe sconfitto! Passano i mesi e a febbraio 2015 arriva la proposta di matrimonio, iniziamo a preparare tutto velocemente coinvolgento famiglie e amici tutti al settimo cielo. Ci saremmo sposati ad agosto 2015, saremmo andati in viaggio di nozze e poi finalmete ci saremmo ricngiunti, vivendo all’estero insieme, visto che entrambi avevamo trovato un lavor nello stesso paese. Tutto perfetto no? Lui affettuosissimo, l’atmosfera dell’amore puro, un matrimonio magnifico, non principesco ma fatto di amici, parenti, sorrisi e amore e partiamo per il viaggio di nozze. Quindici giorni fantastici!! Torniamo in Italia 2 giorni per sfare le valige della luna di miele e riempire quelle per una nuova vita insieme all’estero che ci aspettava!!
    Beh….4 settimane fa ,una domenica erovamo a pranzo fuori e a lui, ad un certo punto, squilla il cellulare e nel prenderlo, il telefono cade a terra. Io faccio per raccattarlo, ma lui frettolosamente e con il terrore negli occhi lo afferra e inizia a guardare e cancellare. Mi era sembrato subito strano, perche’ i cellulari non sono mai stati off limits l’uno per l’altro, anzi…se suonava uno, rispondeva l’altro e viceversa. Faccio qualche domanda, ma niente…li’ per li’ non do molto peso all’accaduto, ma nei giorni successivi ci pensavo spesso e quindi mi sono messa un po’ ad indagare.
    Ho scoperto, con un dolore che ancora mi lacera il cuore, che aveva una relazione da febbraio. A questa aveva dato addirittura le doppie chiavi di casa nostra in italia e ha dormito con lei la notte prima del matrimonio. Sono tantissimi i particolari raccapriccianti che sono venuti fuori in queste settimane, ma non e’ questo l’importante.
    Ovviamente, nonostante il suo apparente pentimento e pianto devanstante, la mia decisione puo’ essere solo quella di allontanarmi per sempre da lui.
    Io sono devastata dal dolore, dalla delusione e dalla rabbia per tutto questo male che non meritavo.
    E ora penso che mai e poi mai mi rialzero’ piu’…
    Insomma Cat…poteva andarti peggio 😉

    Mi piace

    • Mi sono trovata casualmente su queste pagine a meditare e a riannodare le fila di pensieri che si rincorrono in storie a volte così vicine. Terribile leggere quanta superficialità e quanto egoismo ci sia in certi uomini. La tua storia mi aiuta ad aggiungere altri tasselli all’unica scelta condivisibile. Allontanarsi. Non si può rovinare tutto in uno dei momenti più belli della vita.
      Anche se dura, e lo so che è dura, vorrei che un giorno tutte noi potessimo essere donne in rinascita.

      Mi piace

  18. Ciao Caterina, leggo la tua e le altre storie e mi sento un po’ meno sola. Sono ad un bivio della mia vita: il mio fidanzato ha trovato un lavoro fantastico in un paese molto lontano – in cui abbiamo già vissuto e dal quale siamo tornati per varie ragioni, in primis la lontananza dalla famiglia che io accusavo. Lui con la mente non è mai tornato da lì e nonostante lavoriamo entrambi, le opportunità di crescita e guadagno che offre l’estero sono molte e diverse, cosa che lo ha portato a cercare lavoro in molti posti.

    Adesso ha trovato lavoro lì, è stato a fare una prova e gli hanno proposto un contratto molto valido con una posizione anche per me! Io però riesco solo a pensare che mi mancherà molto la mia famiglia, che piangerò e avrò voglia di tornare e non sento questo cambiamento come MIO. Per me lui è tantissimo, è una grande parte della mia vita e pensare di non stare più insieme è inconcepibile, ma allo stesso tempo sento che mi sta mettendo in grande difficoltà e non so se avrò la forza ed il coraggio di affrontare di nuovo un simile distacco dalla mia famiglia. D’altra parte potrei iniziare un nuovo lavoro, con molti stimoli e possibilità di vivere meglio e con maggiore serenità economica.

    Non so, non mi riconosco più e non riesco più a capire cosa voglio io e se sto solo seguendo i suoi sogni o se è giusto che sfruttiamo al meglio le opportunità che la vita ci offre per costruirci un futuro di “successo”: Lui dice di amarmi e di volere il mio bene, di essere disposto a stare separati per un po’ se io non mi sento pronta ma che non avrebbe senso, dice che non mi costringe e che è una mia scelta.

    Boooh ragazze, che confusione che ho nella testa e nel cuore. Perché la vita ti mette davanti a tali prove e decisioni difficili?

    Baci da una 30enne confusa

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...